Trofeo senza fine, Giro d’Italia

l’opera realizzata nel 1999 e costituita da una barra di rame bombata e piegata a caldo a forma di spirale che elevandosi dalla base si allarga in cerchi sempre più ampi che aumentano di numero, di anno in anno, per riportare i nomi dei vincitori, tutti incisi  al laser  sulla superficie esterna.