A portar la spazzatura e a prendere le birre…

Girando sui forum mi sono inbattuto in un bell’articolo, questo:

“Sono messo male ragazzi! Anche in vacanza con due piccoli e moglie esigente non riesco a fare gran giri in mtb e allora mi viene in soccorso la Ute che, con un paio di pneumatici generosi, si trasforma in un trattore da 29″! Così, anche uscire per portare i rifiuti e prendere un cartone di birre, diventa un giretto off road di due ore…lo so, son messo male ma, per ora, queste sono le mie avventure quotidiane in bici! Le birre oggi dono andato a prenderle a Valli, dal fortissimo Aste, tanto per dare un po’ di sapore race al giretto!

andata, scarico e ritorno con birre.”

C’è da dire che in poco tempo si fa un po’ di gamba!

Avete qualche altra scusa da proporre?

grazie zaezio (da fare magari una volta al mese sui percorsi abituali, sicuramente qualche rifiuto si trova….), se volete dare uno sguardo al suo blog

BD & P: Fate silenzio…per favore.

BD&P ovvero: Bega dura e pedalar   racconto sempre di mezz’estate…

Il Tour de France è  appena finito, piaccia o meno è sempre l’evento numero uno al mondo quando si parla di ciclismo,  a parte le Olimpiadi e i Mondiali di Calcio che ci sono ogni 4 anni, direi fra tutti gli sport.

Non lo dico solo io che il miglior ciclismo si vede quà, eppure c’è ancora (in tv e non solo..) che si ostina a dire che il Tour non vale il Giro d’Italia come percorso, è monotono quasi sempre uguale. Che sarà pur vero ma si da il caso che i migliori prof. al mondo sono tutti qui ogni anno a darsi battaglia mentre nelle restanti corse a tappe vanno  chi di speranze non ne ha….certo non è colpa loro se al tour rimediano figuracce, ma per lo meno  evitate di andarci a  qualunque costo…ho visto gente  al Tour come fossero in gita,  a far di numero, ma  per questo ci sono altri più volenterosi e giovani che son rimasti a casa… il Tour non è un album di figurine dove incollarci la foto e dire io ci sono stato…state a casa se potete, grazie!

L’Olimpiade è già partita prima gara su strada fatta e grande Vino!!!!! giustizia è fatta onore al merito, peccato sia stata la sua ultima gara e forse è giusto cosi, le belle storie quando finiscono  hanno sempre un lieto fine.

Grazie Vino.

Ah!!  dimenticavo, rubo queste parole non mie prese in giro sui forum:

Grandissimo Uran, comunque, che ai 200 metri dall’arrivo delle olimpiadi invece di guardare Vinokourov, si guarda in giro spensierato, il kazako scatta e lui si accorge dopo una decina di metri: momenti di grande ciclismo. Nelle gare UDACE i corridori sono più attenti di lui.

Ecco ha riassunto a perfezione quello che avrei voluto scriver io (grazie dinute da Udine) meglio non si poteva.

Peace!