Specialized Epic Fsr Marathon Carbon 29 2013

Annunci

TEST BIKE, 29″ AXEVO X-TEM 29 e FM DOCTOR &C.

Riporto dal vecchio blog:

Quale Mtb? 29” o 26”?

Il fattore crescita delle 29 è in aumento, sui campi da gara si vedono sempre più 29, non si può più dire è una moda…dapprima pochi costruttori si sono concentrati su questa misura, poi le piccole realtà nazionali e non si sono ritagliate una loro fetta di mercato, via via sempre più in espansione e alla fine si puà dire che quasi tutte le case costruttrici di MTB hanno un loro modello 29er.

All’utente finale, il biker non rimane che affidarsi al loro produttore preferito e magari farsene un’idea provando presso i numerosi rivenditori della zona i quali sovente mettono in prova delle 29, come in occasione di grandi eventi, fiere o manifestazioni agonistiche , dove poter provare questa nuova, si fa per dire, realtà.

Cosa che ho fatto pure io recandomi in quel di Castiglione delle Siviere-MN- presso il THE BIKER’S DREAM MASIN dove venivano messe a disposizione diverse 29er.

Eccomi appena ritornato dal campo adibito a campo da test per chi vuole provare una 29 comparando la prova con le classiche 26 e magari passando per una 27,5.

Che dire grande disponibilità da parte del titolare Gianfranco che indaffarato a sistemare le altezze sella delle varie mtb da test presenti illustrava brevemente i mezzi messi a disposizione, cosi dopo una veloce regolazione dell’altezza alla FM Doctor ( ditta con sede a Polpenazze D/G (BS) in carbonio da 29” con forcella rigida, via si parte subito fatico qualche metro prima di salire in sella perché purtroppo visto la presenza del canotto sella integrato con il telaio la misura è un poco alta, il terreno si presta perfettamente alla prova, un campo tutte cunette, con due curve a gomito strette, due S e due rettilinei dove poter rilanciare il mezzo e giudicarne il comportamento. La Doctor della FM è un mezzo rigidissimo oltre che leggerissimo (direi da paura), la forcella non ammortizza nulla(grazie e rida…), impossibile per me governare la MTB sul tracciato tutto cunette del percorso, saranno anche i miei 65 kg scarsi di peso, ma una rigida distrugge……Mezzo dotato di impianto frenante FORMULA R1 e cambio SRAM XX entrambi impeccabili nello svolgere il loro lavoro, nei rilanci da basse velocità schizza via che è un piacere, da riprovare sicuramente con una forcella ammortizzante.

Finiti due giri, di più non li avrei fatti neanche se mi avessero pagato, chiedo di provare una 29 con forcella ammortizzante, ed eccomi sopra una splendida AXEVO X-Team 29 in titanio con forcella ROCK SHOX REBA, montata SRAM x9 e doppia KCNC, gomme CONTINENTAL RACE KING 2.2 su cerchi NOTUBES ZTR CREST, pronti via e subito l’effetto ammortizzante dell’anteriore mi riconcilia con la 29, finalmente sento subito un grande beneficio, lanciata sui rettilinei le buche e i sassi presenti sul percorso non danno fastidio più di tanto, la 29 mi conduce sul percorso con molta più facilità di quello che avrei pensato, una volta lanciata mi permette di continuare a pedalare senza troppi problemi, ci faccio 3 giri e avrei voglia di farne ancora, ma voglio provare subito una 26 per capirne le differenze.

Mi fermo e subito salto sopra una BMC TEAM ELITE modello 2011 in carbonio da 26 allestita con il nuovissimo SRAM XO , due velocità, forcella FOX TERRALOGIC eccomi tornare le solite titubanze della mia 26 su questo genere di terreni….sulle cunette e buchi che si susseguono in continuazione non riesco a pedalre con continuità, cerco sempre di assecondare il terreno smettendo di pedalare…non dico che sia impossibile per me pedalare, ma per mantenere una velocità decente per cosi dire “galleggiare” sul terreno faccio troppa fatica e poi la MTB balla troppo per me.

Due giri mi bastano stop…..mi fermo riconsegno la bici, 26″?……no grazie! ora tocca proprio alla 29er, ne sono certo!!