Ossa ischiatiche, misuriamone la distanza

recupero dal vecchio sito:

Volete sapere come misurare le vostre ossa ischiatiche? Avete tre possibilita, la prima, o vi recate da un biomeccanico e giù soldi..oppure in un punto vendita SPECIALIZED che disponga del misuratore dotato di cuscino in gel a memoria di forma, ma se non volete perdere tempo fate da soli come vi andrò ad illustrare…

Ecco come fare, il metodo mi è stato illustrato dal signor Schiavon titolare della SMP , che a seguito di una mia richiesta su come fare a riportare in modo corretto la distanza delle ossa ischiatiche mi ha descritto il metodo , innanzitutto procurativi un foglio di cartone ondulato, lo trovate ad esempio nei cartoni da latte quelli con 12 confezioni , bene appoggiate su un tavolino basso il foglio , poi vi poggiate sopra il vostro posteriore, rimanete seduti qualche secondo giusto per dare modo al cartoncino di prendere forma ai punti di contatto delle ossa ischiatiche e quindi lasciare il segno.

Fatto? Ora come potete notare anche dall’immagine si vedono i due avvallamenti sul cartone , prendete una matita o una biro circondate le forme segnatene il centro e dopo aver congiunto i due punti avete la distanza ischiatica del vostro bacino.

Semplice no?

IMG_0421

IMG_0422

IMG_0423

immagini by seagate

OSSA ISCHIATICHE, MISURIAMO LA DISTANZA

Volete sapere come misurare le vostre ossa ischiatiche? Avete tre possibilita, la prima,  vi recate da un biomeccanico e giù soldi..oppure in un punto vendita SPECIALIZED che disponga del misuratore dotato di cuscino memory, ma se non volete perdere tempo fate da soli come vi andrò ad illustrare nel prossimo articolo…

Eccomi dunque qui a illustrare come fare, il metodo mi è stato spiegato dal signor Schiavon titolare della SMP , che a seguito di una mia richiesta su come fare a riportare in modo corretto la distanza delle ossa ischiatiche mi ha descritto il metodo , innanzitutto procurativi un foglio di cartone ondulato, lo trovate nei cartoni da latte quelli con 12 confezioni ad esempio,  appoggiate su un tavolino basso il foglio e quindi vi poggiate sopra il vostro posteriore, rimanete seduti qualche secondo giusto per dare modo al cartoncino di dare forma  e quindi lasciare un’impronta ai punti di contatto delle ossa ischiatiche.

Fatto? Ora come potete notare anche dall’immagine si vedono i due avvallamenti sul cartone , prendete una matita o una biro circondate le forme segnatene il centro e dopo aver congiunto i due punti avete la distanza ischiatica del vostro bacino.

Semplice no?